Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.

Acido folico: la vitamina essenziale per la salute del cervello e del corpo

Che cos’è l’acido folico

Il nome acido folico fu coniato nel 1941 dal ricercatore statunitense Henry K. Mitchell che lo isolò nei vegetali a foglia larga; prima che venisse chiamato in questa maniera, fu denominato “vitamina M” (M da monkeyscimmia, l’animale su cui venne testato).

La storia dei successi clinici dovuti alla terapia con l’acido folico inizia nel 1920, quando il deficit di folati fu inizialmente correlato all’anemia macrocitica.
Nel 1990 con studi ben progettati si definì il ruolo preventivo dell’acido folico nei confronti dei DNT (difetti del tubo neurale). I risultati di questi studi indicarono che la supplementazione preconcezionale con acido folico riduceva l’occorrenza e la ricorrenza del rischio di DNT del 70%.

L‘acido folico è una vitamina del gruppo B, necessaria per tutte le reazioni di sintesi, riparazione e metilazione del DNA, per questo motivo sia i bambini sia gli adulti necessitano di acido folico per produrre normalmente i globuli rossi e prevenire forme di anemia.

Acido Folico come supplemento contro l’anemia

L’acido folico è usato come supplemento vitaminico nelle anemie da carenza, nella prevenzione della fertilità e nelle donne gravide.

L’istituto superiore di sanità consiglia l’assunzione quotidiana di 0,4 mg di folati per gli adulti, 0,6 mg per le donne che programmano o sono in gravidanza e, 0,5 mg nell’allattamento.

Tra le donne italiane le percentuali di assunzione di acido folico in modo corretto oscillano tra il 13 e il 33 %.

Questi dati presentati dimostrano l’importanza dell’integrazione alimentare con acido folico ai dosaggi consigliati a partire da un mese prima del concepimento fino ad almeno tre mesi dopo lo stesso.

Diversi studi dimostrano l’utilità di una terapia adiuvante con l’acido folico; infatti, v’è una relazione tra subfertilità maschile e femminile con lo stato nutrizionale e vitaminico dei soggetti.

Nella nostra linea il Gestafer-c ed il Gyfert contiene acido folico.

Acido folico metilato

Il 5-metiltetraidrofolato, o 5-MTHF, è una forma attiva dell’acido folico che il nostro corpo è in grado di assorbire e utilizzare più velocemente, in quanto non è sottoposto a processi di riduzione per poter essere assimilato. Per questo motivo, oggi è una forma di folato utilizzato specialmente tra i soggetti che hanno problemi a metabolizzare altre forme di vitamina B9 dal cibo e dagli integratori alimentari. Ѐ presente anche nel nostro Gestavit.

Per maggiori informazioni contattateci al 3470110860

Scopri i nostri prodotti a base di Acido Folico